RifLeggendo

L'autore racconta cosa c'è nel suo cuore e nella sua memoria, l'editore vende il racconto nel modo che gli sembra più adatto a quella storia o a quel pubblico, il lettore percepisce la storia secondo ciò che ha nel cuore e nella memoria. A volte lettore - editore - autore si incontrano per parlare del libro che non appartiene più a nessuno ma ha una vita sua. Mille riflessioni possono nascere dalla stessa lettura, uguali e contrastanti per questo le chiamo RifLetture che sono altro dalle recensioni. Chi recensisce giudica, io non sono all'altezza di giudicare ma sicuramente posso riflettere nelle letture: RifLeggendo condivido qui.

giovedì 26 giugno 2014

Vasto. Written in Italy. Giornata studi sulla mostra evento della letteratura italiana tradotta all’estero

Amici, 
con questa iniziativa estiva sui libri italiani tradotti all'estero per questa estate vi lascio e ci si risente su questo blog a settembre. L'iniziativa la segnalo perché mi sembra estremamente interessante e spero proprio di esserci. Buone vacanze e buone letture
Silvia

l Centro Europeo di Studi Rossettiani, in collaborazione con il Comune di Vasto e sotto il patrocinio dell’Università degli Studi “Gabriele D’Annunzio” di Chieti e Pescara, per il 26 giugno p.v. alle ore 19 ha organizzato una giornata studi dedicata a Written in Italy, la prima mostra della lingua italiana tradotta all’estero che dal 2008 a oggi ha percorso oltre 180mila km ed è stata allestita in 13 città del mondo (Foggia, Roma, Cordoba, Leuca, Skopje, Vilnius, Amsterdam, Seoul, Torino, Doha, Bologna, Montevideo e Sydney).Una giornata studi in cui, oltre a un piccolo ma importante allestimento di una parte della mostra composta da 60 tra i titoli più importanti che fanno parte della biblioteca di Written in Italy, il curatore dell’iniziativa Davide Grittani illustrerà edialogherà sulla passione che ha permesso l’organizzazione della mostra e sul cammino senza precedenti da parte di una biblioteca che contiene autentiche rarità: (leggi tutto).